Lunedì 3 novembre 2014 alle ore 10 presso il locali della Compagnia di San Paolo in Corso Vittorio Emanuele II, 75 tutti gli enti ed organizzazioni del territorio attive nell’accoglienza e accompagnamento di rifugiati e titolari di protezione internazionale sono invitati  alla presentazione del progetto Non solo asilo 3.

A seguito dei positivi risultati conseguiti nel corso del 2013- 2014, la Compagnia di San Paolo, nell’ambito delle sue politiche di innovazione sociale, ha deciso di sostenere per il terzo anno il progetto Non solo asilo 3, intervento innovativo per la costruzione di condizioni di autonomia da parte dei rifugiati nella provincia di Torino e prima cintura. Il progetto, realizzato in collaborazione con la Cooperativa O.RSo e l’Ufficio Pastorale Migranti, ha l’obiettivo di sostenere lo sviluppo di progettualità individuali o di gruppo di rifugiati che abbiano già svolto percorsi di prima e seconda accoglienza e che necessitino di un ultimo sostegno per raggiungere l’autonomia.

Il progetto prevede il supporto alla definizione e realizzazione di  progetti di rifugiati e titolari di protezione internazionale tra novembre 2014 e settembre 2015 nel settore della formazione finalizzata all’inserimento lavorativo, della creazione di impresa o di auto impiego o della costruzione di autonomie attraverso economie di scambio nelle comunità locali coinvolte.

L’ipotesi sottesa all’intervento è che il raggiungimento dell’autonomia passi da un protagonismo forte della persona, chiamata a definire il proprio progetto e a realizzarlo direttamente, anche attraverso la gestione autonoma di un fondo a lei destinato. Fiducia e responsabilità rappresentano quindi i due cardini dell’intervento.

Per le caratteristiche precedentemente illustrate, i tempi in cui si sviluppa e il numero limitato di destinatari coinvolti, il progetto prevede una forte interazione con il territorio per l’individuazione dei potenziali candidati.

Sono disponibili la scheda di presentazione del progetto e la  scheda segnalazione destinatari